Rocco Siffredi si scusa con la giornalista Alisa Toaff – video

Alisa Toaff, giornalista di AdnKronos, ha intervistato Rocco Siffredi in occasione dell'uscita della serie a lui dedicata, Supersex

51
Rocco Siffredi denunciato dalla giornalista Alisa Toaff
Rocco Siffredi denunciato dalla giornalista Alisa Toaff

Alisa Toaff, giornalista di AdnKronos, ha intervistato Rocco Siffredi in occasione dell’uscita della serie a lui dedicata, Supersex.

La giornalista, dopo l’intervista all’attore, rilascia la seguente dichiarazione: “I suoi messaggi vocali sono stati pesanti. Se fossi stata uomo non si sarebbe comportato così. Gli facevo domande sul sesso? E cosa avrei dovuto chiedergli?” e denuncia il pornodivo al commissariato Prati di Roma per molestie sessuali.

Repubblica pubblica su Instagram i messaggi di Rocco Siffredi alla giornalista che vanno dai complimenti fino agli insulti e le scuse finali, Siffredi in risposta afferma che erano solo delle battute ironiche.

Dopo l’uscita dell’intervista, Siffredi l’ha bombardata di messaggi tra i quali due molto offensivi: “Ultimo messaggio, a te credo che ti manchi il c…o perché se una donna arriva ad essere così vuol dire che il c…o gli manca per davvero, ecco fatti una pausa, fatti una scorpacciata di c…i e imparerai ad essere una persona normale”.

“Non sei una giornalista, sei un’approfittatrice per vendere i tuoi articolini, gonfiati, dove ci metti tanto del tuo e appesantisci, sei talmente piena di voler appesantire che togli di qua perché te lo ha detto il direttore e aggiungi di là, vabbè buona vita woman”.

Toaff risponde ad un’intervista che: “Fino a quando ci sono complimenti poco graditi, di solito ci passo sopra. Ma lui mi ha colpita nella mia dignità di donna, di giornalista, di professionista”.

L'articolo continua dopo la pubblicità
Alisa Toaff
Alisa Toaff

Dopo aver capito che forse aveva esagerato, Rocco Siffredi tenta di scusarsi mandando a Toaff questo messaggio: “Alisa, lo so che penserai che sono pazzo, ma tanto già lo pensi. Ho appena letto tutta l’intervista e niente. Non c’è nulla di tutto quello che avevo in testa e che mi ero immaginato. Non lo so perché ho queste allucinazioni, che vedo tutto male. Probabilmente dai, non lo so, scusami. Non hai scritto nulla di sbagliato”.

Rocco Siffredi fa un appello chiedendo di rispettare la giornalista, presa di mira dai fan di Siffredi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da la Repubblica (@larepubblica)

Sui social si sono create chat dove la la Toaff viene offesa e diffamata, la giornalista, intervistata al telefono, tra le lacrime dice: “Questa storia mi sta distruggendo come donna, come madre e come professionista. Sono anche state pubblicate interviste mai rilasciate e adesso sono costretta a denunciare colleghi tra i quali c’è chi mi sta offendendo sui social. nonostante faccia questo mestiere da quasi un trentennio”.

SIETE INSETTI: Panico in alcune stazioni italiane ma era una pubblicità di Netflix

SIETE INSETTI: Panico in alcune stazioni italiane ma era una pubblicità di Netflix

Home