Mark Knopfler riunisce 54 chitarristi rock per una cover di beneficenza di “Going Home: Theme From Local Hero” – ascolta

Mark Knopfler è riuscito in un’impresa ambiziosa: ha reclutato 54 famosi chitarristi rock per eseguire una nuova versione riarrangiata di “Going Home: Theme From Local Hero” per raccogliere fondi a favore Teenage Cancer Trust

94
Mark Knopfler riunisce 54 famosi chitarristi rock per una cover

Mark Knopfler è riuscito in un’impresa ambiziosa: ha reclutato 54 famosi chitarristi rock per eseguire una nuova versione riarrangiata di “Going Home: Theme From Local Hero” per raccogliere fondi a favore Teenage Cancer Trust.

Ne è venuta fuori un’esecuzione a dir poco epica della bellissima canzone strumentale che fubnge da colonna sonora al film del 1983 “Local Hero” diretto da diretto da Bill Forsyth.

L’esecuzione, che puoi ascoltare qui sotto, è la registrazione finale del compianto Jeff Beck, con i contributi di una crew stellare cui hanno partecipato Bruce Springsteen, Slash, David Gilmour, Brian May, Eric Clapton, Sting, Sheryl Crow, Buddy Guy, Joan Jett, Nile Rodgers, Pete Townshend, Tony Iommi, Duane Eddy, Ronnie Wood, Peter Frampton, Joe Walsh, Joan Armatrading, Steve Vai e Tom Morello. La canzone presenta anche Roger Daltrey degli Who all’armonica e Ringo Starr e suo figlio Zak Starkey alla batteria.

Il pezzo è stato prodotto dal collaboratore di lunga data di Knopfler Guy Fletcher. “Quello che voglio davvero fare, più di ogni altra cosa, è solo ringraziare tutti per questa straordinaria risposta“, ha condiviso Knopfler. “Non avevo davvero idea che sarebbe stato così. Guy e io abbiamo capito subito che dovevamo estendere questo pezzo in qualche modo, per accogliere tutte le bellissime persone che avevano dato la loro disponibilità a partecipare”.

L'articolo continua dopo la pubblicità

La canzone è stata presentata in anteprima mondiale durante una partita del Newcastle United all’inizio di questo mese. “L’accoglienza riservata dai tifosi del Newcastle per la nuova versione di ‘Going Home’ è stata qualcosa che terrò dentro me per sempre“, ha detto. “Non posso dirvi cosa significhi per me che la canzone sia così parte integrante di questa regione. È una cosa fantastica, è qualcosa di cui potrò essere orgoglioso per sempre. Ho cercato di convincere la gente a immaginare com’è. È una sensazione straordinaria essere al St James Park per suonare”.

Mark Knopfler

Mark Freuder Knopfler OBE (nato il 12 agosto 1949) è un chitarrista, cantante, cantautore e produttore discografico britannico. È stato il chitarrista, cantante e compositore principale della rock band Dire Straits dal 1977 al 1988 e dal 1990 al 1995. Ha intrapreso la carriera da solista dopo lo scioglimento della band e ora è un artista indipendente.

Mark Knopfler è nato a Glasgow, in Scozia, e cresciuto a Blyth, vicino a Newcastle. Dopo essersi laureato all’Università di Leeds e aver lavorato per tre anni come docente universitario, Knopfler ha co-fondato i Dire Straits con suo fratello minore, David Knopfler. La band ha registrato sei album, tra cui Brothers in Arms (1985), uno degli album più venduti della storia. Dopo lo scioglimento della band, avvenuto nel 1995, Mark Knopfler iniziò una carriera da solista e ha prodotto nove album da solista.

Ha composto e prodotto colonne sonore per nove film, tra cui Local Hero (1983), Cal (1984), La storia fantastica (1987), Wag the Dog (1997) e Altamira (2016). Ha prodotto album per Tina TurnerBob Dylan e Randy Newman.

Descritto da Classic Rock come un virtuoso, Mark Knopfler è un chitarrista fingerstyle ed è classificato al 27° posto nella lista dei “100 più grandi chitarristi di tutti i tempi” stilata da Rolling StoneCon i Dire Straits, Mark Knopfler ha venduto tra i 100 ei 120 milioni di dischi. Vincitore di quattro Grammy Award, Knopfler ha ricevuto l’Edison Award, lo Steiger Award e l’Ivor Novello Award, oltre a detenere tre dottorati onorari in musica presso università del Regno Unito. Mark Knopfler è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame come membro dei Dire Straits nel 2018.

Mark Knopfler è mancino, ma suona la chitarra con la mano destra. Nella sua recensione di Brothers in Arms dei Dire Straits nel 1985, Spin commentò: “Mark Knopfler potrebbe essere il più lirico di tutti i chitarristi rock“.

Nello stesso anno, Rolling Stone elogiò il suo stile chitarristico “evocativo“. Secondo Classic Rock nel 2018, “L’economia scarna delle canzoni di Knopfler e i suoi vertiginosi riempimenti di chitarra erano una boccata d’aria pulita in mezzo ai goffi dinosauri del rock e ai thrasher punk unidimensionali della fine degli anni ’70. Era impareggiabile come artigiano e virtuoso , in grado di inserirsi nel lignaggio classico del rock e di piegarlo a forme a volte selvagge. Ha scritto anche canzoni fantastiche: mini-drammi tesi di oscure profondità e abbaglianti fioriture melodiche e liriche”.

Mark Knopfler è anche noto per suonare esclusivamente fingerstyle, cosa che di cui ha attribuito a Chet Atkins.

Home