L’influenza della musica classica in Star Trek

I protagonisti di Star Trek mostrano un notevole interesse per la musica classica, come si può notare in particolari episodi di The Next Generation. In "The Ensigns of Command", ad esempio, il comandante Data e il capo O'Brien organizzano un concerto eseguendo opere di Mozart

65
L'influenza della musica classica in Star Trek
L'influenza della musica classica in Star Trek

LoI protagonisti di Star Trek mostrano un notevole interesse per la musica classica, come si può notare in particolari episodi di The Next Generation. In “The Ensigns of Command”, ad esempio, il comandante Data e il capo O’Brien organizza un concerto eseguendo opere di Mozart.

Nell’episodio successivo, “In Theory“, Data collabora con la moglie di O’Brien, Keiko, per eseguire musica classica del compositore Anton Reicha. Anche il Capitano Picard, durante un momento con Nella Daren in “Lessons”, tenta di suonare Johann Sebastian Bach.

Quando “Star Trek: The Next Generation” debuttò, le scelte musicali sembravano anacronistiche, suscitando domande sulla credibilità di personaggi del 24° secolo che trascorrono così tanto tempo ad apprezzare la musica del 18° secolo. Il 2009 ha segnato un cambio significativo nella musica di Star Trek con il nuovo film, rivelando la predilezione di James T. Kirk per i Beastie Boys e l’estensione dell’influenza del rock and roll nei sequel, specialmente in Star Trek Beyond.

La serie Discovery, con la sua prima stagione, ha introdotto la musica contemporanea in modo più pronunciato, con feste, alcolici e “We Trying To Stay Alive” di Wyclef Jean a tutto volume. La musica moderna continua a permeare la serie, con “Space Oddity” di David Bowie come preferita di Tilly.

Mike McMahan attribuisce gran parte del successo di Lower Decks alla colonna sonora di Chris Westlake, sottolineando il ruolo cruciale della musica nel far sentire il pubblico vicino ai personaggi della USS Cerritos. 

Michael Giacchino è il padre della Stagione II di Star Trek

L'articolo continua dopo la pubblicità

Michael Giacchino, il compositore delle musiche, è un fidato collaboratore di Abrams, per il quale ha composto molte colonne sonore di film e telefilm, come Mission: Impossible III, Up, Lost, Fringe, Alias, Alcatraz e Person of Interest. Tra gli altri storici collaboratori di Abrams troviamo i produttori Damon Lindelof e Bryan Burk, gli sceneggiatori Alex Kurtzman e Roberto Orci e le montatrici Maryann Brandon e Mary Jo Markey.

Stephen Barton compone la Stagione III di Star Trek

“Abbiamo deciso che avremmo provato a comporre la colonna sonora tutta, il che significava scrivere sette ore di musica”, ha detto Barton, “Penso che dopo circa quattro ore fossi letteralmente morto, assolutamente. Stavo lavorando sette giorni alla settimana, 16 ore al giorno, non avevo visto la mia famiglia. È stato assolutamente brutale”.

David Bowie: “Internet è una forma di vita aliena”. E creò un mercato per la musica digitale

DISCOGRAFIA AC/DC Testi Traduzioni

Star Trek ottiene 8 nomination ai Super Award con Picard e Strange New Worlds

Star Trek ottiene 8 nomination ai Super Award con Picard e Strange New Worlds