Qual è la differenza tra un EP e un album?

EP e album sono due termini utilizzati nell'industria musicale, entrambe sono delle raccolte di canzoni e presentano differenze significative che ogni musicista dovrebbe conoscere

84
differenza tra un EP e un album
differenza tra un EP e un album

EP e album sono due termini utilizzati nell’industria musicale, entrambe sono delle raccolte di canzoni e presentano differenze significative che ogni musicista dovrebbe conoscere.

Un EP, che sta per Extended Play, contiene meno tracce rispetto un album. In genere, un EP contiene da tre a sei brani, un album può contenere fino a 15 o più brani. Gli Extended Play solitamente vengono utilizzati dai musicisti per presentarsi a nuovi ascoltatori o per sperimentare un nuovo suono senza impegnarsi in un album vero e proprio.

Cos’è un EP?

EP sta per “riproduzione estesa” e in genere si riferisce a una pubblicazione più lunga di un singolo ma più breve di un album completo. Gli “Extended Play” di solito contengono da tre a sei tracce e possono essere pubblicati in una varietà di formati, inclusi vinile, CD e download digitali.

Gli Extended Play sono spesso utilizzati dagli artisti come un modo per presentarsi a un nuovo pubblico o per sperimentare nuovi suoni e stili. Possono anche essere usati per colmare il divario tra gli album, dando ai fan qualcosa da ascoltare mentre aspettano la prossima uscita completa.

Cos’è un album?

Un album è una versione integrale che contiene tra le 8 e le 15 tracce. Gli album possono essere pubblicati in una varietà di formati, inclusi vinile, CD e download digitali.

L'articolo continua dopo la pubblicità

Gli album spesso sono  considerati come l’evento principale quando si tratta di pubblicazioni musicali. Permettono agli artisti di mostrare tutta la loro gamma di talenti e di raccontare una storia coerente attraverso la loro musica. Gli album hanno anche maggiori probabilità di ricevere consensi di critica e successo commerciale rispetto agli EP.

Differenze tra EP e Album

La differenza principale tra loro è la lunghezza e portata. Gli Extended Play sono più brevi e più mirati, mentre gli album sono più lunghi e completi. Gli EP sono spesso usati dagli artisti anche come un modo per testare il terreno e sperimentare nuovi suoni, mentre gli album sono visti come l’evento principale.

Un’altra differenza tra i due è il loro posto nell’industria musicale. Gli EP sono spesso utilizzati da artisti indipendenti come un modo per ottenere visibilità e costruire un seguito, mentre è più probabile che gli album vengano pubblicati da artisti affermati su etichette importanti.

Formati EP e album

Entrambe  possono essere pubblicati in una varietà di formati, inclusi vinile, CD e download digitali. I dischi in vinile sono spesso preferiti dagli audiofili e dai collezionisti, mentre i CD sono più comuni nella musica tradizionale. I download digitali stanno diventando sempre più popolari poiché consentono ai fan di accedere facilmente alla musica sui propri computer e dispositivi mobili.

Conclusione

Gli EP e gli album sono due tipi distinti di pubblicazioni musicali. Anche se a prima vista possono sembrare simili, ci sono alcune differenze fondamentali tra i due. Gli EP sono più brevi e più mirati, mentre gli album sono più lunghi e completi. Gli EP sono spesso usati dagli artisti come un modo per sperimentare e ottenere visibilità, mentre gli album sono visti come l’evento principale. Sia gli Extended Play che gli album possono essere pubblicati in una varietà di formati, inclusi vinile, CD e download digitali.

Torna alla home

3 modi per registrare mentre canti con musica di sottofondo

3 modi per registrare mentre canti con musica di sottofondo

Quale microfoni scegliere per cantare?

Quale microfoni scegliere per cantare?