Ace Frehley: ho incontrato più volte gli UFO

92
Ace Frehley

Ace Frehley sostiene di aver avuto più di un incontro ravvicinato con gli UFO

Frehley dice anche di sapere perché il governo americano ha parlato più apertamente del fenomeno degli UFO negli ultimi anni. “Non penso che abbiano scelta a questo punto,” dice l’ex star dei Kiss all’UCR. “Ci sono stati così tanti avvistamenti nel corso degli anni, oltre a persone che affermavano di essere state rapite. Le prove sono schiaccianti.”

Ace Frehley dice anche che gli UFO potrebbero averlo visitato. Gli incontri con gli UFO di Frehley gli hanno ispirato il brano “Up in the Sky” del suo album appena pubblicato 10.000 Volts. “Sono lassù nel cielo / Ragazza, so cosa ho visto / Non puoi fidarti delle notizie / Non puoi fidarti della legge”.

Chi è Ace Frehley

Nato il 27 aprile 1951 a New York, nel Bronx, è stato il chitarrista solista, cantante e membro fondatore della rock band rock Kiss. dal 1973 al 1983 e dal 1995 al 2002.

Ace Frehley è tornato con un altro grande album solista

Ace ha anche partecipato come attore ai film Detroit Rock City (1999), Giovani diavoli (1999) e American Animals (2018). Gene Simmons e Paul Stanley ascoltarono la sua audizione di Ace per i KISS e decisero di nominarlo chitarrista solista, gli chiesero come si chiamava, quando disse Paul Frehley, gli dissero che la band non poteva avere due Paul. Frehley allora disse loro di chiamarlo Ace Frehley.

L'articolo continua dopo la pubblicità

Il suo soprannome, Ace proviene dai tempi della scuola. Ace ha designato il logo della band dei KISS, ed è un grafico molto quotato, ha disegnato la tracolla di parecchi musicisti. L’uso di droga di Frehley influenzò le sue capacità di suonare la chitarra e questo lo portò alla sostituzione nella band con Tommy Thayer, che ha dovuto insegnare a Frehley tutte le sue canzoni perché non solo le aveva dimenticate, ma non ricordava più decenni della sua vita. Oltretutto, Frehley ha anche preso a pugni Tommy Thayer per delle regole del backstage decise da Stanley e Simmons.

I KISS vendono tutti i diritti agli ABBA Hologram Co.

The KISS: DISCOGRAFIA Testi Traduzioni

Citazioni di Ace Frehley

“Ricordo di aver preso la cassetta e di averla sbattuta contro un muro” – alla rivista Guitar World nel 1993, il motivo? era contrario all’album “Music From the Elder”.

“Mangio, dormo e bevo il mio personaggio. La mia fantasia è andare su un altro pianeta. Quando avrò 40 anni, i viaggi interplanetari saranno comuni. Nessuno vorrà parlare con me a quell’età, comunque.”

Quando gli viene chiesto se è d’accordo con Paul Stanley sull’idea che i KISS continuino senza nessuno dei membri originali. “Non è questa la mia idea di cosa siano i KISS. Forse è una sua idea. Sapete, dicono cose del genere solo per pararsi il culo, così da poter andare avanti e continuare a dire che sono i KISS. Questo è tutto: fumo.”

“Sapevo che ero destinato a fare un album solista, ma quando feci il primo album nel 1978, non avevo idea che sarebbe stato accolto così bene.”

Su Gene Simmons e Paul Stanley che lo insultano pubblicamente: “Penso che siano semplicemente irritabili. Per anni, quando ero incasinato, Gene diceva che ero un ubriaco e un tossicodipendente e che ero inoccupabile. Calcia un ragazzo quando è a terra, giusto? Ma non possono più farlo, quindi è come se si grattassero la testa cercando di trovare nuovi modi per insultarmi. La cosa più recente è che sono antisemita, che sono un fottuto nazista. È appena sotto la cintura. Successivamente sarò un membro del Ku Klux Klan. E la mia fidanzata è ebrea! Per tutta la mia vita ho lavorato con ebrei in tutti i modi: i miei commercialisti, i miei avvocati, gente in viaggio. Gesù Cristo, non posso credere a quello che esce dalle loro bocche. Ma la verità è che non voglio essere negativo. Voglio solo mantenere tutto leggero ed essere felice.”

“Paul è stato così maledettamente irritabile ultimamente. Voglio dire, cosa c’è che non va, Paul, non sei felice? So che devono essere frustrati perché le persone scrivono sempre di come Ace fosse il vero ragazzo o Ace fosse il vero affare. Devo strofinarli nel modo sbagliato. Non vorrebbero altro che che io ricominciassi a bere, a drogarmi e a finire come un barbone. Ma questo non accadrà.”

“Sono cresciuto nel Bronx, sai, facevo parte di una gang e finivo nei guai con la polizia. Sono successe un sacco di cose assurde. Per fortuna ne sono uscito illeso. Quando ho iniziato a suonare nelle band, mi ha allontanato da quell’elemento negativo. E mi ha salvato la vita.”

“I fan dei KISS sono strani: lo sanno tutti. In questi giorni devo essere trasparente, sai? Non c’è niente che dirò che possa scioccare qualcuno. Quindi sì, molti fan dei KISS sono un po’ strani. Ma va bene perché siamo strani.”

“Credo che l’unico modo in cui la razza umana sopravvivrà sia iniziare a colonizzare lo spazio e creare colonie sulla Luna, e poi stazioni spaziali.”

“Ogni volta che Paul e Gene usano il mio trucco, devono pagarmi un assegno per i diritti d’autore. Penso che abbiano cambiato il trucco in modo da non dovermi pagare.”

Su Tommy Thayer che lo sostituisce come “Space Ace” nei KISS:  “Possono truccare Tommy Thayer, non me ne frega un cazzo. Ma non penso che sappia cantare… o fare i movimenti come me.”

“Chiunque dica qualcosa di negativo su di me è uno sciocco, perché piaccio a molte persone. Ti farai dei nemici quando sconfiggerai Ace Frehley. E questo perché sono un tiratore schietto: lo dico così com’è.”

Ace Frehley

Sempre sul povero Tommy Thayer:  “Ha sempre voluto essere me – faceva parte di una cover band dei KISS. Non ha fatto nulla; è stato assunto da Paul Stanley Gene Simmons per truccarmi, vestirmi e suonare i miei assoli di chitarra: un affare d’affari. Senti, se non l’avesse fatto lui, avrebbero assunto qualcun altro. Ho abbandonato la band; Ho smesso. Ciò che in realtà avrebbero dovuto fare è che, se avessero voluto vestire un ragazzo per suonare la chitarra solista, avrebbero dovuto inventarsi un trucco diverso come hanno fatto con Eric Carr e Vinnie Vincent.”

Su Paul Stanley: “Ora sta cercando di prendersi il merito per il fottuto logo dei KISS? Incredibile. Ho disegnato il logo: tutto quello che ha fatto è stato disegnare linee più dritte. E sai, ho detto a Paul di indossare la stella sugli occhi. Sapete com’era truccata prima di mettersi la stella sugli occhi? Era un cerchio rotondo. Assomigliava al cane di The Little Rascals (1955). Gli disse che sembrava un po’ sciocco e che avrebbe dovuto mettere una stella sugli occhi. Ma vado in giro a prendermi il merito? No. Gli ho lasciato dire che l’ha progettato lui. A chi importa, sai? Non siamo meschini.”

Su Gene Simmons e Paul Stanley: “Questi ragazzi sembrano davvero irritabili. Voglio dire, hai milioni e milioni di dollari, vivi in ​​una grande casa, sei una grande rock star, le persone in tutto il mondo pensano che tu sia fantastico. Per cosa devi criticare le persone? Paul e Gene sono troppo tesi e questo li fa fare brutta figura.”

“Ho ancora le carte in regola. Sicuramente farò saltare Tommy Thayer fuori dal palco.”

“Non riesco nemmeno a leggere gli appunti. Ma posso insegnare a qualcuno come far fumare una chitarra.”

Sul libro di memorie di Paul Stanley “Face the Music: A Life Exposed”: “Non l’ho letto, ma sono sicuro che mi ha gettato sotto l’autobus in un modo o nell’altro. Anche se ho sentito che ha gettato GeneSimmons sotto l’autobus più di chiunque altro.”

“Abbiamo iniziato come un gruppo rock ‘n’ roll pesante, meschino e cattivo vestito di pelle e poi si è trasformato in un dannato circo.”

Sul merchandising dei KISS: “Ci sono molte cose che Gene [ Gene Simmons ] ha fatto con il merchandising che sono semplicemente esagerate. Ha di tutto, dai profilattici alla carta igienica, qualsiasi cosa per fare soldi. È imbarazzante. Questo è uno dei motivi per cui ho lasciato il gruppo. Verso la fine, uscivo e vedevo i bambini in prima fila con le bambole KISS e i cestini per il pranzo e il mio manager diceva: “Ehi, Ace, guarda le imprecazioni stasera. Abbiamo dei bambini in prima fila”.”

Gene Simmons dei Kiss dice come la pensa sui Ramones

Su Paul Stanley: “Paul è irritabile perché non può più chiamarmi ubriaco o tossicodipendente. Non può dire che sono inoccupabile. Non può dire che non mi faccio vedere, perché lo faccio in questi giorni. Quindi ora si aggrappa agli specchi solo per accaparrarsi i titoli dei giornali per il suo dannato libro.”

Su Tommy Thayer ed Eric Singer, che hanno sostituito lui e Peter Criss nei KISS: “Non contribuiscono con nulla di originale alla band. Stanno semplicemente copiando cose che io e Peter abbiamo fatto durante i primi dieci anni del gruppo. Quindi sono solo attori, fondamentalmente.”

“Quando ripenso a tutti gli errori che ho commesso, sento che dovevo superarli per arrivare dove sono oggi. Ecco perché non ho rimpianti.”

“È da molto tempo che non sento la voglia di bere. E non mi mancano i postumi di una sbornia, non mi mancano gli odori, le notti in ritardo nei bar, o la gente. Nei miei anni in cui bevevo e facevo coca, uscivo con gente piuttosto losca. Mi sono trovato in alcune situazioni che avrebbero potuto davvero andare di traverso. Sono stato solo fortunato. E devi capire che i miei fan emulavano il mio comportamento quando ero un pazzo: “Ace è un animale da festa, andiamo a caricarci!”. Poi si sarebbero schiantati con la macchina e mi sarei sentito malissimo.”

L’ex chitarrista dei KISS Ace Frehley ha minacciato di pubblicare un manoscritto di 120 pagine contenente “sporcizia” sulla band se Paul Stanley non si scuserà per una recente intervista.

POWER UP – L’ultimo album degli AC/DC

 

The KISS: DISCOGRAFIA Testi Traduzioni

Ace Frehley è tornato con un altro grande album solista